English-Video.net comment policy

The comment field is common to all languages

Let's write in your language and use "Google Translate" together

Please refer to informative community guidelines on TED.com

TEDGlobal 2017

Peter Ouko: From death row to law graduate

Peter Ouko: Da condannato a morte a laureato in Legge.

Filmed:
924,757 views

Peter Ouko ha trascorso 18 anni nella Kamiti Prison in Kenya, a volte rinchiuso in una cella con altri 13 uomini per 23 ore e mezzo al giorno. Nel suo commovente discorso ci racconta la storia di come è stato liberato e della sua missione attuale con l'African Prisons Projects: istituire la prima scuola di Legge dietro le sbarre e rendere i detenuti in grado di produrre un cambiamento positivo.

- Prison reform advocate
Pete Ouko champions access to justice for inmates and the indolent in Africa. Full bio

Voglio raccontarvi la storia di Manson.
00:12
I want to tell you a storystoria about MansonManson.
Manson era un designer d'interni
di 28 anni,
00:17
MansonManson was this 28-year-old-anni
interiorinterno designerprogettista,
padre di una dolce bambina,
00:21
a fatherpadre to a lovingamorevole daughterfiglia,
e un figlio che si è trovato
dietro le sbarre
00:23
and a sonfiglio
00:25
who foundtrovato himselflui stesso behinddietro a barsbarre
duedovuto to a broken-downPanne judicialgiudiziario systemsistema.
a causa di un sistema
giudiziario marcio.
È stato incastrato per un omicidio
che non ha commesso
00:30
He was framedcon cornice for a murderomicidio
he didn't commitcommettere
e condannato a morte.
00:33
and was sentencedcondannato to the gallowsforca.
Ci sono state due vittime
in questo omicidio:
00:36
There were two victimsvittime of this murderomicidio --
the victimvittima who actuallyin realtà diedmorto in the murderomicidio
la vittima che in effetti
morì a causa dell'omicidio
e Manson, che era stato
condannato al carcere
00:40
and MansonManson, who had been
sentencedcondannato to prisonprigione
per un reato che non aveva commesso.
00:43
for an offenseoffesa whichquale he did not commitcommettere.
Era rinchiuso in una cella
di due metri per due
00:47
He was lockedbloccato up in a cellcellula,
eightotto by sevenSette,
con altri 13 uomini
00:49
with 13 other grown-upadulto menuomini
per 23 ore e mezzo al giorno.
00:52
for 23 and a halfmetà hoursore a day.
Non era certo che avrebbe
ricevuto del cibo.
00:55
FoodCibo was not guaranteedgarantita that you'dfaresti get.
E mi ricordo che ieri,
quando sono entrato nella mia stanza,
00:59
And I rememberricorda yesterdayieri,
01:00
as I walkedcamminava into the roomcamera where I was,
ho immaginato il tipo di cella
in cui viveva Manson.
01:04
I imaginedimmaginato the kindgenere of cellcellula
that MansonManson would have been livingvita in.
Perché il bagno,
01:07
Because the toiletgabinetto --
la fila di piccoli spazi,
01:09
The rowriga of the smallpiccolo roomscamere
era poco più grande
di una cella due metri per due.
01:10
that were there were slightlyleggermente biggerpiù grande
than the eight-by-sevenotto-di-sette cellcellula.
Ma mentre era in quella cella
ad aspettare il boia,
01:14
But beingessere in that cellcellula
as he awaitedatteso the executionerboia --
poiché in prigione non aveva un nome,
01:17
because in prisonprigione,
he did not have a namenome --
Manson era definito da un numero.
01:20
MansonManson was knownconosciuto by a numbernumero.
Era solo un dato statistico.
01:22
He was just a statisticstatistico.
Non sapeva quanto
avrebbe dovuto aspettare.
01:25
He did not know how long he would wait.
Forse un minuto,
01:28
The wait could have been a minuteminuto,
il boia sarebbe potuto arrivare
un minuto dopo,
01:30
the executionerboia could have come
the nextIl prossimo minuteminuto,
01:32
the nextIl prossimo day,
il giorno seguente,
o avrebbe potuto
impiegarci 30 anni.
01:33
or it could have takenprese 30 yearsanni.
L'attesa non aveva fine.
01:37
The wait had no endfine.
E nel mezzo di un dolore atroce,
01:40
And in the midstmezzo of the excruciatingstraziante paindolore,
della tortura mentale,
01:43
the mentalmentale torturetortura,
delle molte domande irrisolte
che Manson dovette affrontare,
01:46
the manymolti unansweredsenza risposta questionsle domande
that MansonManson facedaffrontato,
sapeva che non avrebbe
fatto la vittima.
01:50
he knewconosceva he was not
going to playgiocare the victimvittima.
Si rifiutò di fare la vittima.
01:53
He refusedha rifiutato to playgiocare the roleruolo of the victimvittima.
Era arrabbiato con il sistema giudiziario
che lo aveva incarcerato
01:56
He was angryarrabbiato at the justicegiustizia systemsistema
that had put him behinddietro a barsbarre.
ma sapeva che l'unico modo
per poter cambiare tale sistema
02:01
But he knewconosceva the only way
he could changemodificare that justicegiustizia systemsistema
o per aiutare altre persone
a ottenere giustizia
02:04
or help other people get justicegiustizia
era non fare la vittima.
02:06
was not to playgiocare the victimvittima.
Il cambiamento per Manson
arrivò quando decise di perdonare
02:09
ChangeCambiamento cameè venuto to MansonManson
when he decideddeciso to embraceabbraccio forgivenessperdono
coloro che lo avevano messo in prigione.
02:13
for those who had put him in prisonprigione.
Lo dico come se fosse un dato di fatto.
02:17
I speakparlare that as a factfatto.
Perché so chi è Manson.
02:20
Because I know who MansonManson is.
Io sono Manson.
02:24
I am MansonManson.
Il mio vero nome è Peter Manson Ouko.
02:26
My realvero namenome is PeterPeter MansonManson OukoOuko.
E dopo la mia condanna,
02:30
And after my convictionconvinzione,
dopo quella consapevolezza del perdono,
02:31
after that awakeningrisveglio of forgivenessperdono,
ho agito aiutando a cambiare il sistema.
02:35
I had this movemossa
02:37
to help changemodificare the systemsistema.
Avevo già deciso
che non sarei stato mai più una vittima.
02:40
I alreadygià decideddeciso I was not
going to be a victimvittima anymorepiù.
Ma come avrei potuto cambiare un sistema
02:44
But how was I going to help
changemodificare a systemsistema
che incarcerava ogni giorno
giovani detenuti
02:46
that was bringingportando in
youngerminore inmatesdetenuti everyogni day
che si meritavano di stare
con le proprie famiglie?
02:49
who deservemeritare to be with theirloro familiesfamiglie?
Così iniziai a mobilitare i miei colleghi
di prigione, i miei compagni detenuti,
02:52
So I startediniziato mobilizingmobilitazione my colleaguescolleghi
in prisonprigione, my fellowcompagno inmatesdetenuti,
a scrivere lettere e memorandum
al sistema giudiziario,
02:56
to writeScrivi letterslettere and memorandamemorandum
to the justicegiustizia systemsistema,
alla commissione dei servizi giudiziari,
03:00
to the JudicialGiudiziario ServiceServizio CommissionCommissione,
alle numerose task force
che erano state istituite
03:03
the numerousnumerose taskcompito forcesforze
that had been setimpostato up
nel nostro paese, il Kenya,
03:06
in our countrynazione, KenyaKenia,
per aiutarci a cambiare la costituzione.
03:07
to help changemodificare the constitutioncostituzione.
03:10
And we decideddeciso to graspcomprensione at those --
E decidemmo di aggrapparci a questi,
di aggrapparci a tutto ciò,
se posso dirlo,
03:12
to clutchfrizione at those trollstroll,
if I maypuò use that wordparola --
solamente per poter far funzionare
il sistema giudiziario,
03:15
if only to make the justicegiustizia systemsistema work,
03:18
and work for all.
e per farlo funzionare per tutti.
Più o meno nello stesso periodo
03:21
Just about the samestesso time,
conobbi un giovane laureato inglese,
03:22
I metincontrato a younggiovane universityUniversità
graduatediplomato from the UKREGNO UNITO,
Alexander McLean.
03:25
calledchiamato AlexanderAlexander McLeanMcLean.
Alexander era arrivato
con tre o quattro colleghi dell'università
03:28
AlexanderAlexander had come in with threetre or fourquattro
of his colleaguescolleghi from universityUniversità
durante il loro anno sabbatico
03:31
in theirloro gapdivario yearanno,
e volevano dare assistenza,
03:32
and they wanted to help assistassistere,
creare una biblioteca
nella Kamiti Maximum Prison.
03:35
setimpostato up a librarybiblioteca in KamitiKamiti MaximumMassimo PrisonPrigione,
Se provate a cercarla su Google,
03:38
whichquale if you GoogleGoogle,
03:39
you will see is writtenscritto as one
of the 15 worstpeggio prisonsprigioni in the worldmondo.
troverete che è una delle 15
prigioni peggiori del mondo.
Così era in passato.
03:43
That was then.
Quando arrivò Alexander,
03:45
But when AlexanderAlexander cameè venuto in,
ai tempi un ragazzo di 20 anni,
03:46
he was a younggiovane 20-year-old-anni boyragazzo.
io ero nel braccio della morte.
03:48
And I was on deathmorte rowriga at that time.
03:51
And we tookha preso him undersotto our wingala.
E lo prendemmo sotto la nostra ala.
È stata una onesta questione di fiducia.
03:53
It was an honestonesto trustfiducia issueproblema.
Si è fidato nonostante fossimo
nel braccio della morte.
03:56
He trusteddi fiducia us, even thoughanche se
we were on deathmorte rowriga.
E attraverso quella fiducia
03:59
And throughattraverso that trustfiducia,
vedemmo lui e i suoi colleghi universitari
04:00
we saw him and his colleaguescolleghi
from the universityUniversità
ammodernare la biblioteca
con le tecnologie più avanzate
04:03
refurbishrinfrescata the librarybiblioteca
with the latestpiù recente technologytecnologia
e allestire un'infermeria
di tutto rispetto
04:06
and setimpostato up the infirmaryinfermeria
to very good standardsnorme
cosicché coloro che si fossero
ammalati in prigione
04:10
so that those of us fallingcaduta sickmalato in prisonprigione
non avrebbero dovuto necessariamente
morire in modo poco dignitoso.
04:13
would not necessarilynecessariamente
have to diemorire in indignityumiliazione.
Conoscendo Alexander
04:17
HavingAvendo metincontrato AlexanderAlexander,
ho avuto una possibilità.
04:20
I had a chanceopportunità,
Mi diede l'opportunità e il sostegno
04:21
and he gaveha dato me the opportunityopportunità
and the supportsupporto,
per iscrivermi alla University of London.
04:24
to enrolliscriversi for a universityUniversità degreegrado
at the UniversityUniversità of LondonLondra.
Proprio come Mandela studiò in Sudafrica,
04:28
Just like MandelaMandela
studiedstudiato from SouthSud AfricaAfrica,
04:31
I had a chanceopportunità to studystudia
at KamitiKamiti MaximumMassimo SecuritySicurezza PrisonPrigione.
ebbi la possibilità di studiare
alla Kamiti Maximum Security Prison.
E due anni dopo
04:35
And two yearsanni laterdopo,
fui il primo laureato del programma
04:37
I becamedivenne the first graduatediplomato of the programprogramma
della University of London
all'interno del sistema carcerario.
04:39
from the UniversityUniversità of LondonLondra
from withinentro the prisonprigione systemsistema.
Dopo essermi laureato, ciò che successe
04:44
HavingAvendo graduatedlaureato, what happenedè accaduto nextIl prossimo --
(Applausi)
04:46
(ApplauseApplausi)
Grazie.
04:50
Thank you.
(Applausi)
04:51
(ApplauseApplausi)
Essendomi laureato,
04:52
HavingAvendo graduatedlaureato,
mi sentivo emancipato.
04:54
now I feltprovato empoweredpotere.
Non avrei fatto la vittima indifesa.
04:56
I was not going to playgiocare
the helplessimpotente victimvittima.
Mi sentivo capace non solo
di aiutare me stesso,
04:58
But I feltprovato empoweredpotere
not only to assistassistere myselfme stessa,
di perseguire il mio caso,
05:01
to prosecuteperseguire my ownproprio casecaso,
ma anche di aiutare gli altri detenuti
05:03
but alsoanche to assistassistere the other inmatesdetenuti
che soffrono per simili ingiustizie
di cui abbiamo appena parlato.
05:06
who are sufferingsofferenza the similarsimile injusticesingiustizie
that have just been spokenverbale about here.
Così iniziai a scrivere
direttive legali per loro.
05:11
So I startediniziato writingscrittura
legallegale briefsSlip for them.
Con i miei colleghi in prigione
abbiamo fatto il possibile.
05:13
With my other colleaguescolleghi in prisonprigione,
we did as much as we could.
Ma non era abbastanza.
05:19
That wasn'tnon era enoughabbastanza.
Alexander McLean
05:23
AlexanderAlexander McLeanMcLean
e il suo team dell'African Prison Project
05:24
and his teamsquadra
at the AfricanAfricano PrisonsPrigioni ProjectProgetto
decisero di aiutare altri detenuti.
05:28
decideddeciso to supportsupporto more inmatesdetenuti.
E mentre vi parlo oggi,
05:30
And as I'm speakingA proposito di to you todayoggi,
ci sono 63 detenuti e personale
del Kenya Prison Service
05:32
there are 63 inmatesdetenuti and staffpersonale
in the KenyaKenia PrisonPrigione ServiceServizio
che stanno studiando Legge
a distanza alla University of London.
05:36
studyingstudiando lawlegge at the UniversityUniversità of LondonLondra
throughattraverso distancedistanza learningapprendimento.
(Applausi)
05:40
(ApplauseApplausi)
Sono coloro che cambieranno
le cose, che sono stati motivati
05:45
These are changemakersChangemakers
who are beingessere motivatedmotivato
non solo ad aiutare
i più indolenti della società,
05:49
not only to assistassistere
the mostmaggior parte indolentindolente in societysocietà,
ma anche ad aiutare altri detenuti
ad avere accesso alla giustizia.
05:52
but alsoanche to help the inmatesdetenuti
and othersaltri get accessaccesso to justicegiustizia.
Nella mia cella in prigione
qualcosa si muoveva in me.
05:59
Down there in my prisonprigione cellcellula,
something kepttenere stirringmescolando me.
Erano le parole di Martin Luther
King che mi raggiungevano.
06:03
The wordsparole of MartinMartin LutherLuther KingRe
kepttenere hittingcolpire me.
E mi dicevano: "Peter, se non puoi volare,
06:07
And he was always tellingraccontare me,
"PetePete, if you can't flyvolare,
corri.
06:12
you can runcorrere.
E se non puoi correre,
06:14
And if you can't runcorrere,
allora cammina.
06:16
you can walkcamminare.
Se non puoi camminare,
06:18
But if you can't walkcamminare,
allora gattona.
06:20
then you can crawlstrisciare.
Ma qualsiasi cosa sia,
fai tutto il possibile,
06:22
But whateverqualunque cosa it is, whateverqualunque cosa it takes,
continua a muoverti".
06:24
just keep on movingin movimento."
E così avevo questa urgenza
di continuare a muovermi.
06:26
And so I had this urgesollecitare to keep movingin movimento.
Ho ancora questa urgenza
di muovermi qualsiasi cosa faccia.
06:29
I still have this urgesollecitare
to keep movingin movimento in whateverqualunque cosa I do.
Perché credo che l'unico modo
per cambiare la nostra società,
06:31
Because I feel the only way
we can changemodificare our societysocietà,
l'unico modo per cambiare
il sistema giudiziario,
06:35
the only way we can changemodificare
the justicegiustizia systemsistema --
che è migliorato molto nel nostro paese,
06:37
whichquale has really improvedmigliorata
in our countrynazione --
sia aiutare il sistema a farlo bene.
06:39
is to help get the systemssistemi right.
Così, il 26 ottobre dello scorso anno,
dopo 18 anni di prigione,
06:42
So, on 26thesimo OctoberOttobre last yearanno,
after 18 yearsanni in prisonprigione,
sono uscito dal carcere
dietro grazia presidenziale.
06:47
I walkedcamminava out of prisonprigione
on presidentialpresidenziale pardonperdono.
Ora mi sto dedicando ad aiutare l'APP,
l'African Prisons Project
06:51
I'm now focusedfocalizzata on helpingporzione APPAPP --
the AfricanAfricano PrisonsPrigioni ProjectProgetto --
a raggiungere l'obiettivo
di formare ed istituire
06:54
achieveraggiungere its mandatemandato
of trainingformazione and settingambientazione up
la prima scuola di Legge
e il primo college legale dietro le sbarre,
06:57
the first lawlegge schoolscuola
and legallegale collegeUniversità behinddietro a barsbarre.
dove formeremo
07:01
Where we are going to traintreno --
(Applausi)
07:03
(ApplauseApplausi)
dove formeremo detenuti e personale
07:06
Where we are going to traintreno
inmatesdetenuti and staffpersonale
ad aiutare non solo i compagni reclusi,
07:10
not only to assistassistere theirloro fellowcompagno inmatesdetenuti,
ma l'intera ampia società dei poveri
07:12
but to assistassistere the entireintero
widerpiù ampia societysocietà of the poorpovero
che non possono avere accesso
alla giustizia legale.
07:15
who cannotnon può accessaccesso legallegale justicegiustizia.
Dunque, come vi ho già detto,
07:19
So as I speakparlare before you todayoggi,
sono qui nella piena consapevolezza
che possiamo riesaminare noi stessi,
07:21
I standstare in piedi here in the fullpieno knowledgeconoscenza
that we can all reexamineriesaminare ourselvesnoi stessi,
le nostre situazioni,
07:27
we can all reexamineriesaminare our situationssituazioni,
le nostre circostanze
07:30
we can all reexamineriesaminare our circumstancescondizioni
senza usare la retorica della vittima.
07:33
and not playgiocare the victimvittima narrativenarrazione.
La retorica della vittima
non ci porta da nessuna parte.
07:36
The victimvittima narrativenarrazione
will not take us anywheredovunque.
Ero dietro le sbarre, sì.
07:40
I was behinddietro a barsbarre, yeah.
Ma non mi sono mai sentito
né ero un prigioniero.
07:42
But I never feltprovato and I was not a prisonerprigioniero.
La cosa fondamentale che ho imparato
07:48
The basicdi base thing I got to learnimparare
è che se avessi pensato,
07:50
was that if I thought,
07:52
and if you think, you can,
se pensi di farcela
ce la farai.
07:55
you will.
Ma se te ne stai seduto pensando
che non ce la farai,
07:56
But if you sitsedersi thinkingpensiero that you can't,
sarà così.
07:59
you won'tnon lo farà.
È una cosa semplice.
08:01
It's as simplesemplice as that.
Sono incoraggiato
da irivoluzionari pacifici
08:04
And so I'm encouragedha incoraggiato
by the peacefultranquillo, calmo revolutionariesrivoluzionari
che ho ascoltato su questo palco.
08:06
I've heardsentito on this stagepalcoscenico.
08:08
The worldmondo needsesigenze you now,
the worldmondo needsesigenze you todayoggi.
II mondo ha bisogno di voi ora,
il mondo ha bisogno di voi adesso.
Concludendo,
08:12
And as I finishfinire my talk,
vorrei chiedere a ciascuno
di voi qui presente,
08:15
I'd just like to askChiedere
eachogni and everyogni singlesingolo one of you here,
meravigliosi pensatori,
portatori di cambiamento, innovatori,
08:19
wonderfulmeraviglioso thinkerspensatori,
changemakersChangemakers, innovatorsinnovatori,
fantastici cittadini del mondo
che siete qui al TED,
08:23
the wonderfulmeraviglioso globalglobale citizenscittadini
we have at TEDTED,
solamente di ricordare
le parole di Martin Luther King.
08:26
just rememberricorda the wordsparole
of MartinMartin LutherLuther KingRe.
Lasciate che risuonino
nel vostro cuore e nella vostra vita.
08:29
Let them continueContinua ringingsquillo
in your heartcuore and your life.
Qualunque cosa sia,
08:33
WhateverVabbè it is,
ovunque voi siate,
08:35
whereverdovunque you are,
qualunque cosa sia necessaria,
08:36
whateverqualunque cosa it takes,
continuate a muovervi.
08:38
keep on movingin movimento.
Grazie.
08:39
Thank you.
(Applausi)
08:40
(ApplauseApplausi)
Grazie.
08:44
Thank you.
(Applausi)
08:45
(ApplauseApplausi)
Translated by Laura Pozzi
Reviewed by Ada Potenza

▲Back to top

About the speaker:

Peter Ouko - Prison reform advocate
Pete Ouko champions access to justice for inmates and the indolent in Africa.

Why you should listen

Twenty years ago, Peter Ouko walked into a police station in  Kenya seeking answers to the circumstances under which his wife had been found murdered and the body dumped next to the police station fence. Unbeknown to him, the hunter would soon find himself as the hunted, and in a journey through the then broken down judicial system, he found himself convicted and sent to the gallows for a crime he maintains he did not commit.

Instead of bitterness, Ouko decided to forgive his tormentors and make the best of his time in prison, becoming the first inmate to graduate with a University of London Diploma in Law while behind bars. He is currently in his final year as an LLB student in the same University.

In his dual role as an Ambassador of the African Prisons Project and Founder of the Youth Safety Awareness Initiative, Ouko today champions access to justice for inmates and the indolent in society while using social enterprise to advocate for a crime free world. His goal: to demystify justice and have a crime free world underpinned by the rule of the law.

More profile about the speaker
Peter Ouko | Speaker | TED.com